Nella cultura popolare il canto ricopre spesso un importante funzione sociale: aggregativa, serafica, ecc…
I contributi più interessanti provengo sicuramente dalla cultura mezzadrile che durante le operazioni più gravose (mietitura, trebbiatura, vendemmia, ecc.) era solita cantare stornelli e altri canti dialettali.

Questo in particolare è un esempio di canto a mète, (da mietitura) che ci racconta qualcosa della cultura che lo ha generato. Non era insolito, infatti, che i braccianti venissero scelti anche in base alle loro capacità canore, e di rendere perciò il lavoro meno gravoso e più produttivo.