Ethicando è il progetto di Ludovica Guerrieri e Caterina Avanza appena nato a due passi dal Canal Saint Martin di Parigi. Una boutique stile vintage contemporaneo dove è possibile trovare prodotti realizzati dai detenuti delle carceri italiane, da nord a sud; quelli coltivati sui territori confiscati alla mafia; e quelli realizzati da pazienti con problemi psichiatrici. Lo spazio, che offre dei tavoli dove degustare un menu di pochi ma molto ben selezionati prodotti, ha già cominciato a ospitare incontri legati al mondo del sociale e delle cooperative, grazie anche alla collaborazione delle associazioni italiane presenti a Parigi.  Senza contare che l’economia carceraria riduce drasticamente la recidiva, dando inoltre l’occasione ai detenuti di guadagnare almeno un minimo di stipendio da mettere da parte.