Per la città di Milano, un gruppo di giovani imprenditori ha sviluppato un’applicazione che strutturandosi come un social-game permette agli utenti di misurare concretamente la quantità di CO2 risparmiata mediante l’attuazione di azioni green e contemporaneamente confrontarsi con gli altri partecipanti.
L’idea di fondo è quella, mediante il linguaggio dei social, di incoraggiare un cambiamento più ecosostenibile nel modo di pensare e di agire dei cittadini: tramite la registrazione sul sito Civic e la creazione di un profilo personale, ciascun utente potrà condividere con gli altri partecipanti della community le proprie azioni virtuose ed in cambio riceverà uno speciale compenso in “foglie”.
Ogni azione virtuosa dal punto di vista ambientale è, infatti, premiata con l’accumulo di foglie, ossia monete virtuali che gli utenti possono spendere in due modi: acquistando premi, quali sconti o promozioni offerti dalle aziende sponsor, oppure donandole in favore di campagne di tutela dell’ambiente o iniziative che permettono di migliorare il contesto urbano locale.
L’app valuterà i comportamenti messi in pratica, come effettuare la raccolta differenziata, utilizzare mezzi pubblici o controllare il consumo di risorse preziose, come acqua o energia elettrica, e alla fine calcolerà la quantità di CO2 risparmiata e le foglie corrispondenti. Inoltre ogni azione permetterà all’utente di scalare la classifica del miglior cittadino eco-friendly.

L’amministrazione collabora con la tecnologia

Anche le amministrazioni possono partecipare al social-game attraverso la creazione di missioni speciali grazie alle quali i cittadini potranno accumulare foglie extra.
L’aspetto rilevante di Civic è la dimensione locale: infatti nei quartieri e nelle vie abitate dai cittadini più virtuosi potranno essere realizzati progetti green, come aree verdi, la realizzazione o l’innovazione di piste ciclabili, che premiano concretamente l’impegno dei propri residenti. Per il momento è possibile registrarsi sul sito di Civic e candidarsi come tester ufficiali. Nelle prossime settimane verranno selezionati i primi cittadini per provare la versione Beta dell’app.
Non resta che attendere, dopo il lancio nel capoluogo lombardo, la diffusione delle pratiche green mediante l’app nel resto del Paese.

Be Sociable, Share!